I principi per una buona educazione dei figli

Ogni famiglia è diversa da un’altra a causa di numerosi aspetti, diversi sono i membri che la compongono, diversi sono i valori su cui si fonda e diverse sono le abitudini di base; anche la qualità e la quantità di tempo trascorso insieme cambia, e cambiano sia il modo d’interagire sia di dialogare.

Ciascun genitore si prende cura dei propri figli a suo modo, le differenze nelle competenze genitoriali sono determinate dalla storia individuale e familiare, dall’educazione ricevuta e dalle esperienze di vita.

La famiglia ha un ruolo importantissimo nell’età evolutiva dei figli, ossia quello di esercitare il “parenting” in maniera efficace. Lo strumento educativo più efficace è costituito da:

  • Affidabilità. Quando si prendono degli impegni è opportuno che vengano rispettati. Un genitore affidabile diventa un punto di riferimento per i bambini.
  • Umanità. Ammettere i propri errori è un insegnamento prezioso, perché trasmette ai bambini l’idea che si può sbagliare e, da questo, si può migliorare. Una delle regole più importanti che i figli possono imparare dai genitori è dire scusa, grazie e per favore.
  • Coerenza. La coerenza nel modo di essere e di porsi dei genitori trasmette sicurezza al bambino, che impara a muoversi nel mondo.
  • Amore incondizionato. Minacciare di non voler più bene, ad esempio, è un messaggio molto pericoloso, a cui i bambini possono credere veramente. Le minacce, a volte dette in maniera automatica, possono essere molto pericolose. Spiegare ai bambini che qualsiasi cosa accada l’amore di mamma e papà rimarrà immutato è un messaggio importante da trasmettere. E’ il comportamento che è condannabile, non il bambino.
  • L’importanza dell’ascolto. Ascoltare i propri figli, chiedere loro cosa pensano su determinate questioni e coinvolgerli  nelle scelte che li riguardano, è fondamentale e trasmette il messaggio per cui il loro parere è importante. Ciò insegnerà loro a essere rispettati e, di conseguenza, a rispettare. Questo non significa delegare al bambino le scelte, a volte si tende a dare responsabilità troppo grandi ai bambini, è opportuno, invece, coinvolgerli, valutando insieme pro e contro di ogni alternativa, e accompagnandoli nelle scelte.

Dando loro l’esempio aumentiamo le possibilità che i bimbi apprendano l’importanza di determinati comportamenti, quindi vale la pena impegnarsi in questo senso.

Recent Posts

Leave a Comment